Società Estere | Studio GuzziLa globalizzazione dell’economia porta un numero crescente di persone a cambiare Paese per studiare, lavorare o trascorrere piacevolmente la vecchiaia. Trasferirsi in un Paese straniero significa affrontare problemi legali (immigrazione, visti, permessi sanitari, ecc.), logistici (trasloco, ricerca nuovo alloggio, ecc.), organizzativi (ricerca di lavoro, ricongiungimento dei familiari, individuazione delle strutture sanitarie, ecc.) e normalmente anche linguistici.

La delocalizzazione internazionale di privati cittadini ha rilevanza anche dal punto di vista fiscale: in alcune nazioni il reddito viene tassato in base alla residenza, in altre in base al luogo di produzione del reddito, in altre ancora alcune categorie di redditi sono totalmente escluse dalla tassazione. Evidentemente il regime fiscalmente più agevole di alcuni stati ha causato – negli anni – la crescita di fenomeni speculativi al riguardo. Tuttavia è bene evidenziare che, se la libertà di spostamento e di insediamento è sancita costituzionalmente dalla maggioranza delle carte costituzionali, il cambio di residenza “solo sulla carta” è un reato, con gravi conseguenze fiscali e/o civili.

Studio Guzzi assiste privati e famiglie che intendono realmente trasferirsi in un altro Paese (emigrazione permanente), intervenendo con un’ampia gamma di servizi:

  • analisi comparata dei regimi fiscali e previdenziali dei diversi Paesi
  • analisi dei sistemi-Paese, dal punto di vista della stabilità socio-politica, del clima metereologico, della criminalità, dell’assistenza sanitaria e della “qualità della vita” in genere
  • supporto per l’ottenimento di visti e permessi di soggiorno
  • negoziazione con le autorità locali circa l’inquadramento fiscale e previdenziale dell’immigrato (tassazione forfetaria o altri regimi)
  • ricerca internazionale di alloggio, lavoro, scuole e strutture socio-sanitarie
  • assistenza in materia di traslochi internazionali