Il concetto di pianificazione patrimoniale può essere ampliato sia orizzontalmente (concetto di “famiglia allargata”) che verticalmente (trasferimento di ricchezza fra generazioni). La profondità dell’ampliamento è fortemente soggettiva e dipende anche da valori familiari, da valori etici /solidaristici e dalle relazioni concrete che si creano con i singoli membri della famiglia: cosa succede al patrimonio di famiglia se la figlia divorzia? Come impedire che i nipoti disperdano la liquidità accumulata dalle generazioni precedenti? Come gestire la successione di coppie di fatto non riconosciute dall’ordinamento locale? Come evitare che i figli portino l’impresa di famiglia al fallimento? Come “diseredare” un discendente non meritevole? Sono domande che toccano i valori e le motivazioni più profonde degli individui.

Per questo serve l’assistenza di un family officer, cioè di qualcuno che abbia una conoscenza profonda delle relazioni familiari e una elevata capacità di introspezione. Studio Guzzi si occupa di pianificazione matrimoniale e successoria all’interno delle attività di family coaching: